FANDOM


Logo sfondo Questo articolo è una bozza!

Questo articolo è incompleto o disorganizzato.
Aiutaci a migliorarlo!


Kaiu Shirai (白井 カイウ, Shirai Kaiu?) è un mangaka giapponese famoso per aver scritto la storia di The Promised Neverland.

BiografiaModifica

Dopo essersi laureato, Kaiu Shirai ha lavorato in una compagnia estranea al settore dei manga. Prima di crescere in notorietà grazie a The Promised Neverland, Kaiu Shirai aveva provato a scrivere già varie storie, ma erano state tutte bocciate. Aveva iniziato a pensare di abbandonare il sogno di diventare uno scrittore per manga, temendo di non essere abbastanza talentuoso per tale carriera, ma decise di provare a scrivere un'ultima storia: Neverland. Non riuscendo a sintetizzarla, finì per scrivere una storia di 300 pagine.

Quest'ultima storia venne apprezzata da Takushi Sugita, il quale iniziò a lavorare con Kaiu a questo rpogetto ed è tutt'ora l'editore della serie. Grazie a Takushi Sugita, Kaiu inizia la sua fruttuosa collaborazione con Posuka Demizu, dopo che entrambi erano stati testati da Takushi con una one-shot intitolata Popy's Wish. A detta di Takushi i due si sono come innamorati: Posuka, che di solito si annoia molto a leggere i copioni, ha invece divorato le 300 pagine scritte da Kaiu, affermando che erano così interessanti che con poteva smettere.

Kaiu, da parte sua, si è innamorato dei disegni di Posuka sulla one-shot, che ha affermato essere molto più belli di quanto si aspettasse. Al tempo, però, Kaiu era un perfetto sconosciuto nel mondo dei manga, quindi non è stato facile convincere la rivista Jump a pubblicare il suo raccondo.

CuriositàModifica

  • Prima della pubblicazione di The Promised Neverland Kaiu Shirai aveva già creato due one-shots: Popy's Wish, creata insieme a Posuka Demizu per capire se una loro collaborazione sarebbe stata possibile e Ahsley: The Gate's Whereabouts, fatta con un altro artista.
  • A Kaiu piace far passare attraverso il proprio manga gli ideali tipici di Jump (l'impegno, l'amicizia) anche se The Promised Neverland differisce dagli altri manga pubblicati dalla rivista per la sua carenza di scontri e battaglie.
  • Ha ammesso che adora ingannare i lettori.
  • Ama i film (in particolare un fil dal titolo The Good Son) e ha ammesso che hanno esercitato una grande influenza su di lui.
  • Kaiu ha affermato che autori come Naoki Urasawa (Monster, Pluto, 20th Century Boys), Takeshi Obata (Death Note, Bakuman, Hikaru no Go) e Yusei Matsui (Majin Tantei Nogami Neuro, Assassination Classroom) gli sono di ispirazione.
  • Nelle pagine speciali del primo volume Kaiu ha scritto che i disegni fatti dai bambini che si vedono sui muri dell'orfanotrofio li ha disegnati lui.
  • Il 3 Giugno 2018 ha rivelato su Twitter che il suo personaggio preferito di The Promised Neverland è Phil.