FANDOM


Logo sfondo Questo articolo è una bozza!

Questo articolo è incompleto o disorganizzato.
Aiutaci a migliorarlo!


Arco introduttivo Modifica

All'inizio della storia, ovvero il 12 Ottobre 2045, Emma è un'orfana di 11 anni, nata e cresciuta nell'orfanotrofio di Grace Field. Qui vive insieme ad altri 37 bambini, che lei considera come fratelli pur non avendo alcun legame di sangue con loro. Tutti i bambini hanno un codice numerico marchiato sul collo (il codice di Emma è 63194) e vengono accuditi ed educati da una custode, Isabella, che loro chiamano amorevolmente "Mamma". I bambini vengono trattati bene, ma non possono allontanarsi troppo dalla casa, in particolare non possono avvicinarsi al cancello d'ingresso e non possono oltrepassare il recinto nella foresta che delimita i confini dell'orfanotrofio. Ogni giorno i bambini partecipano a dei test d'intelligenza, ed Emma, Norman e Ray sono gli unici ad ottenere quasi sempre il massimo punteggio di 300 punti. Dopo il compimento dei 6 anni, chiunque tra i bambini ha la possibilità di essere adottato da una famiglia, e dopo il compimento dei 12 anni, i bambini raggiungono il limite massimo di età e vengono adottati in ogni caso.

Una bambina di 6 anni, Conny, viene adottata e dunque deve lasciare l'orfanotrofio, ma dimentica a casa il suo adorato coniglietto di pezza. Emma e Norman allora decidono, in via eccezionale, di trasgedire alle regole ed oltrepassano il cancello per riconsegnare il coniglietto a Conny. Emma e Norman qui fanno una serie di scoperte sconcertanti che cambiano per sempre la loro vita: Conny è stata uccisa ed un fiore è stato conficcato sul suo cuore. Gli autori di questo crimine sono due "demoni", dei mostri giganti dall'aspetto alieno che riescono a parlare la lingua umana. Ascoltando i discorsi dei demoni, Emma e Norman scoprono che l'orfanotrofio è in realtà un'allevamento di umani, che poi vengono spediti al macello e mangiati dai demoni, e Isabella non è altro che una guardiana che lavora per i demoni. Emma e Norman capiscono che devono fuggire da Grace Field: Norman propone ad Emma di scappare insieme a Ray, ma Emma lo convince ad includere nel piano di fuga tutti i loro fratelli.

Il giorno dopo, i due oltrepassano i confini del recinto per esplorare la zona più esterna, ma scoprono che l'intera struttura è circondata da un enorme muro. Emma e Norman dunque si procurano delle corde per scavalcare il muro, ma nel frattempo fanno un'altra atroce scoperta: Isabella possiede un orologio/radar che permette di localizzare i bambini tramite dei dispositivi installati all'interno del loro corpo. Proprio grazie a questo localizzatore, Isabella sa già che 2 bambini sono stati al cancello la notte della spedizione di Conny e hanno scoperto la verità.

Emma e Norman capiscono che devono affrettarsi prima di essere scoperti da Isabella, e così decidono di rivelare la verità a Ray. Quest'ultimo si rivela essere ostile alle intenzioni dei due di includere nel piano tutti i loro fratelli, ma alla fine accetta controvoglia di assecondarli. I tre però vengono nuovamente ostacolati dall'arrivo di Sorella Krone, un'altra custode che Isabella ha richiesto di avere come assistente.

Nonostante le difficoltà, i bambini continuano a fare progressi. Emma, inspezionando il corpo della neonata Carol, scopre che i dispositivi sono installati all'interno del loro orecchio sinistro. Inoltre la stessa Emma propone di "allenare" i bambini più piccoli usando il gioco dell'acchiapparello per non destare sospetti. 10 giorni dopo però, Krone decide improvvisamente di partecipare al gioco, per indagare sui bambini. Nonostante i suoi sforzi, Emma viene catturata da Krone, ma alla fine quest'ultima viene battuta da Norman e Ray.

Arco dell'evasione Modifica